Home » News

Altra denuncia per vendita online di tartarughe senza CITES

Inserito da il 3 ottobre 2017 – 20:48   
Altra denuncia per vendita online di tartarughe senza CITES

Con l’accorpamento del Corpo Forestale dello Stato ai Carabinieri, i militari forestali hanno più compiti d’ufficio e, grazie anche alla collaborazione con le “guardie particolari giurate“, hanno così messo a segno vari sequestri di specie protette detenute o vendute senza alcuna certificazione.

L’ultimo episodio è stato registrato in Campania,  precisamente a Giugliano (NA), ove un trentunenne è stato incastrato dalle Guardie Zoofile Agriambiente di Napoli che, trovando un suo annuncio online, hanno organizzato un appuntamento per acquistare dieci baby tartarughe terrestri.

All’uomo sono state sequestrate sia le piccole “Testudo hermanni” portate all’appuntamento e sia le tartarughe trovate durante la perquisizione presso la sua abitazione a San Cipriano d’Aversa (CE), cioè altre due baby e due adulte che probabilmente venivano usate come coppia-riproduttrice.