29 agosto 2020 - novenoved

Catturati tre grossi esemplari della “nuova tartaruga alligatore”

Fino al 2014 si pensava esistesse un’unica specie del genere Macrochelys, la M. temminckii o come comunemente è chiamata “la tartaruga alligatore”. In quell’anno però, un team di biologi, sostenuti tra gli altri dal “Fish and Wildlife Research Institute” della Florida, descrisse una nuova specie presente nel fiume Suwannee: la M. suwanniensis.

Proprio in questo corso d’acqua e nei suoi affluenti proseguono i monitoraggi per documentare la distribuzione e l’abbondanza relativa a tale tartaruga. Nelle ultime settimane il controllo è stato esteso anche al New River, un torrente con acqua scura e con bassa produttività biologica.

Nonostante sia insolito rinvenire grossi esemplari in affluenti così piccoli, i biologi del FWC hanno trovato due trappole piene. Nella prima c’era addirittura una coppia formata da un maschio di circa 45 kg di peso e da una femmina di oltre 20 kg, nella seconda invece era presente soltanto un maschio di quasi 30 kg.