4 dicembre 2020 - novenoved

La tartaruga punk nidifica per la prima volta nella regione del Gympie

La tartaruga Elusor macrurus è divenuta “famosa” qualche anno fa, in seguito alla diffusione sui social delle foto di Chris Van Wyk che ritraevano un esemplare con delle alghe cresciute sul suo capo a mo’ di cresta punk.

Questa specie però, è seriamente a rischio estinzione e dunque la scoperta di un nido deposto nella regione australiana di Gympie, area che fino ad ora non era mai stata interessata da nidificazioni di questa tartaruga, ha riacceso le speranze dei ricercatori.

«E’ stato davvero eccitante trovare questo nido dopo giorni e giorni di esplorazione senza risultato alcuno. In questo momento l’acqua del fiume è bassa e ciò ci ha probabilmente aiutato» ha dichiarato Marilyn Connell, leader del progetto di conservazione.

Le popolazioni di Elusor macrurus sono diminuite del 95% dagli anni 70 e, secondo “Tiaro & District Landcare Group” (uno dei gruppi dell’organizzazione “Landcare Australia“), è uno dei rettili più vulnerabili al mondo. Per questo motivo non è stata resa nota la posizione esatta in cui è presente il nido, che verrà monitorato fino alla schiusa, con la conta dei nascituri e la successiva analisi.

 

 

Fonte: www.abc.net.au
Foto: Chris Van Wyk