21 novembre 2019 - novenoved

“La Tartaruga va a Scuola”: parte la seconda edizione del progetto

Il progetto di educazione ambientale “La Tartaruga va a Scuola” ideato nel 2018 dal Reparto Carabinieri Tutela Biodiversità di Cosenza (coadiuvati dai Lions Club Castrovillari” e “Cosenza Rovito Sila Grande“) ha ripreso il via con la seconda edizione, tra l’euforia dei tanti alunni coinvolti.

L’anno scorso fu rivolto alle classi di quarta elementare di sette istituti cosentini (tre di Cosenza, tre di Castrovillari ed uno di Cropalati), invece quest’anno si è deciso di coinvolgere i circa duecento bambini della terza elementare di sette scuole tra Cosenza, Castrovillari, Corigliano, Rossano e Rovito.

Diversi esemplari di Testudo hermanni sono stati collocati in degli appositi recinti creati nelle aree verdi dei plessi scolastici. Resteranno li per tutto il periodo del letargo e per quasi tutto il periodo primaverile, prima di ritornare a fine maggio nel Parco Nazionale della Sila al “Centro Visita Cupone“, che li ha ceduti in affido.

L’iniziativa ha come scopo quello di avvicinare e sensibilizzare i più piccoli nei confronti degli animali ed in particolare delle tartarughe, rettili autoctoni poco rispettati. Durante i sei mesi di durata del progetto, nelle classi coinvolte i Carabinieri terranno delle lezioni sull’habitat e sulle abitudini di questi preistorici animali.