10 giugno 2020 - novenoved

Nuovo nido di tartaruga marina in Italia, ancora una volta in Sicilia

L’ultima settimana di maggio è stata caratterizzata dal ritrovamento di ben quattro nidi di Caretta caretta sulle spiagge siciliane, i primi in Italia del 2020. Dopo nove giorni senza alcuna novità, stamani è stata ufficializzata la quinta deposizione sulle nostre coste, anch’essa in Sicilia.

La biologa marina Oleana Olga Prato, operatrice WWF e attivista del progetto “Life EuroTurtles“, mentre si recava in monitoraggio alla spiaggia di Portopalo di Capo Passero (SR), è stata raggiunta telefonicamente da Pino Barbagallo, gestore dello stabilimento balneare “Cabana & Nabana“, che le segnalava la possibile presenza di un nido proprio su quella stessa spiaggia.

Giunta sul posto ha trovato tracce sbiadite, difficili da notare e che quindi senza la giusta attenzione di Pino, con il passare del tempo sarebbero scomparse. Oleana, dopo aver verificato la presenza delle uova, con l’aiuto del marito Mehdi Rami, ha recintato e messo in sicurezza la camera d’incubazione.

Dopo la deposizione sulla spiaggia di “Eloro Pizzuta” a Lido di Noto (SR), questa di oggi è la seconda avvenuta sul litorale della provincia di Siracusa mentre le altre tre sono state tutte rinvenute sull’arenile della Riserva Naturale di Randello (RG).