14 settembre 2020 - novenoved

Oltre cento tartarughe rare in casa: denunciato un vietnamita

Il nove settembre 2020, il vicecapo della polizia della città di Buon Ma Thuot, nella provincia di Dak Lak, ha riferito di aver denunciato il 59enne Hoang Minh Trien per violazione delle norme sulla protezione degli animali in pericolo di estinzione.

Il tutto ha avuto inizio nel maggio scorso, quando a casa dell’uomo furono trovati 127 esemplari di diverse specie di tartarughe, da quelle del peso di nemmeno un chilo fino a quelle di oltre trenta chili. In seguito all’intervento dell’Accademia del Vietnam di Scienza e Tecnologia, si è appurato che tra esse c’erano 47 Cuora galbinifrons ed anche 66 individui divisi tra le specie Cuora amboinensisCuora mouhotiSiebenrockiella crassicollisIndotestudo elongataSacalia quadriocellata ed Heosemys grandis, tutte specie più o meno rare nel paese.

Centouno di queste tartarughe sono state sequestrate ed affidate all’Endangered Primate Rescue Center del Cúc Phương National Park mentre il signor Trien è agli arresti domiciliari, dopo essere stato rilasciato dal carcere in seguito al pagamento della cauzione.

«E’ la più grande operazione effettuata nella regione Central Highlands, relativa al sequestro di tartarughe detenute illegalmente in cattività» hanno riferito dal distretto di polizia.