29 maggio 2020 - novenoved

Record per la spiaggia di Randello: terzo nido di Caretta caretta

Quest’anno le tartarughe marine hanno deciso di sorprendere tutti, anticipando le deposizioni sulle coste italiane ma soprattutto scegliendo come unica zona di nidificazione l’arenile della Riserva Naturale di Randello (RG).

Nelle giornata di ieri, la biologa marina Oleana Olga Prato, attivista del progetto “Life EuroTurtles“, ha ricevuto la segnalazione di diverse escursioni di tartaruga da parte di Vito Pavone, operaio della Forestale locale. Il controllo avvenuto nel pomeriggio non ha portato alla scoperta di alcun nido e quindi le tracce erano da attribuire ad un esemplare in esplorazione.

Oleana però, ha deciso di effettuare un ulteriore sopralluogo stamani, sperando che mamma-tartaruga fosse tornata per deporre nella notte. Insieme al marito Mehdi Rami, quando stavano quasi per arrendersi, hanno trovato la traccia giusta che li ha condotti all’individuazione del terzo nido italiano del 2020.

Dunque, così come le prime due deposizioni, anche quest’ultima è stata rinvenuta sulla spiaggia di Randello (RG) ma a circa due chilometri dai primi due nidi. Ragusa si conferma unica provincia ad essere stata scelta dalle Caretta caretta in questo mese di maggio.