16 novembre 2020 - novenoved

Ricostruito il carapace spaccato della tartaruga investita in Puglia

Lo scorso giovedì, i Carabinieri Forestali del Comando di Lecce hanno rinvenuto un esemplare di Trachemys scripta elegans (tartaruga dalle orecchie rosse) vagare in strada col carapace quasi spaccato in due.

La tartaruga è stata trasportata presso il Centro Recupero Fauna Selvatica del Salento, autorizzato dalla regione Puglia ad accogliere questa specie dichiarata invasiva in tutta l’Unione Europea e per questo vietata da oltre un anno (salvo apposita dichiarazione. Maggiori info: Aggiornamenti sul DL riguardante le “Trachemys scripta”).

Nonostante le gravissime condizioni causate molto probabilmente dall’investimento di un’automobile, il Direttore Sanitario Gianluca Nocco ha operato la tartaruga presso il Centro Veterinario Lupiae, chiudendo la frattura con una clip minimamente invasiva a forma di infinito. Le sue condizioni sembrano stabili ma servirà comunque ancora del tempo per dichiarare l’esemplare fuori pericolo.