Tartaruga salvata dalle vasche d’aspirazione dell’impianto petrolchimico di Brindisi

Trova un veterinario per animali esotici nella tua provincia
11
APR
Italian Reptiles Expo
10 e 11 Aprile
by “Esotika Pet Show”
Erba (Como)

Nel primo pomeriggio di ieri, alle ore 15 circa, il Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco del Comando di Brindisi ha salvato la vita di una Caretta caretta rimasta intrappolata in una vasca di raffreddamento dello stabilimento petrolchimico “Versalis S.p.A.”.

Il recupero è avvenuto in maniera del tutto agevole, in quanto la piccola tartaruga è stata rinvenuta sul fondo della vasca quasi immobile a causa del suo stato debilitato. Per l’esemplare è stato immediatamente chiesto l’intervento del Dr. De Vito, medico veterinario dell’ASL provinciale, il quale dopo aver analizzato anche la lieve ferita presente sul capo, ha chiesto il trasferimento presso il CRTM dell’AMP “Torre Guaceto”.

Questo tipo di operazione non è inusuale per i sommozzatori, in quanto queste vasche d’aspirazione diventano trappole per le tartarughe marine almeno una volta ogni due mesi. L’ultimo intervento era stato effettuato lo scorso due marzo per liberare una grossa Caretta caretta di circa 30 Kg di peso, trasferita poi anch’essa presso lo stesso Centro di Recupero.

 

I NOSTRI SPONSOR