1 settembre 2020 - novenoved

Tartaruga appena nata schiacciata da un quad: è ora di dire basta!

Sono oramai diversi mesi che l’associazione “Caretta Calabria Conservation”, impegnata sul litorale ionico reggino nel monitoraggio delle deposizioni di tartaruga marina, denuncia l’intenso traffico abusivo di fuoristrada e di quad che distrugge l’habitat dunale e che mette in serio rischio le nidificazioni stesse.

Purtroppo questo fenomeno è diffuso in vari angoli del pianeta, con conseguenze non sempre piacevoli. Infatti, lo scorso fine settimana sulla spiaggia di El Mogote, nella Bassa California del Sud (Messico), è stata trovata una piccola tartaruga schiacciata dalle ruote di un veicolo.

L’impronta inequivocabile lasciata sulla sabbia dal passaggio dell’invasore è uno schiaffo per tutte le organizzazioni che quotidianamente lottano per la salvaguardia delle specie costiere. Servono provvedimenti urgenti e seri da parte delle istituzioni e/o da parte di chi è preposto al controllo di questi fragili ecosistemi, anche perchè non va dimenticato che il tutto avviene in aree protette (almeno sulla carta).