3 agosto 2020 - novenoved

Tartaruga marina depone le sue uova in una località balneare salentina

Erano circa due settimane che non si avevano più notizie dal Salento su eventuali nuove nidificazioni di Caretta caretta, dopo che dal 5 luglio, in appena sedici giorni, erano state addirittura sette quelle messe in sicurezza.

Stamani però, gli operatori addetti alla pulizia delle spiagge della “Cento 18 Ambiente” hanno rinvenuto una tartaruga marina in deposizione sull’arenile della frazione leccese di Torre Rinalda ed hanno immediatamente segnalato la sua presenza alla Guarda Costiera dell’Ufficio Locale Marittimo di San Cataldo (LE).

Grazie anche all’intervento del biologo Antonio De Rinaldis, coordinatore del Parco Naturale Regionale “Bosco e Paludi di Rauccio”, l’area è stata messa in sicurezza e verrà monitorata fino alla schiusa dal personale del CRTM del Museo di Storia Naturale del Salento e del CRTM della Riserva Naturale di Torre Guaceto.