29 giugno 2020 - novenoved

Terzo nido campano: anche quest’anno su una spiaggia di Eboli (SA)

Negli ultimi anni in Campania c’è un’altro litorale, oltre quello cilentano, che si sta confermando culla per i nidi delle tartarughe marine, si tratta della Marina di Eboli (SA).

Stamattina i volontari dell’associazione “NaturArt” hanno avvistato le tracce durante il monitoraggio mattutino delle coste salernitane ed hanno inviato la segnalazione al Centro Ricerche Tartarughe Marine “Anton Dohrn” di Portici (NA).

Sul posto è giunta Sandra Hochscheid, responsabile del Centro, la quale ha confermato la presenza delle uova, appurando anche l’eccessiva vicinanza del nido al la battigia. E’ stato dunque necessario traslocare la camera d’incubazione in una parte più alta della spiaggia, che è stata poi messa in sicurezza con l’aiuto anche dei volontari dell’ENPA di Salerno.

Dopo Ascea e Pisciotta, Eboli diventa il terzo comune salernitano e campano ad ospitare una deposizione di Caretta caretta in questo 2020.