15 gennaio 2013 - novenoved

Due bracconieri arrestati: avevano rubato oltre 20mila uova di tartaruga

Due bracconieri sono stati arrestati dalla polizia messicana mentre portavano con loro, su un autobus, circa 23 mila uova di tartaruga marina della specie “Lepidochelys olivacea“. L’arresto è stato compiuto nello stato di Oaxaca (nel sud del Messico) in data non precisata, dagli agenti che giornalmente pattugliano le spiagge preferite dalle tartarughe per nidificare.

uova tartarughe rubate

Oltre alle uova, precisamente 22.470, sono state sequestrate anche 105 altre parti di tartaruga della stessa specie. Questo fa pensare ad un commercio illecito a scopo alimentare; infatti in alcune zone dell’America Latina la carne e le uova di tartaruga sono considerate alimento pregiato e terapeutico.

mangiare uova tartaruga

Un sospetto che difficilmente sussiste è quello dell’allevamento, da parte dei bracconieri, di questa specie in via d’estinzione e quindi pregiata per i collezionisti. Chissà se un giorno questo sporco commercio, che ogni anno porta nelle tasche dei bracconieri tanti soldi a discapito della vita delle tartarughe, sarà finalmente debellato.

Lepidochelys olivacea - Jeff Lemm