7 novembre 2020 - novenoved

Morta allo zoo di Taipei una rara tartaruga gigante asiatica dal guscio molle

Durante una sessione di domanda-e-risposta svoltasi mercoledì scorso al Taichung City Council, il consigliere comunale del DPP (Democratic Progressive Party) Ho Wen-hai (何文海) ha riportato i riflettori sulla scomparsa di un esemplare di Pelochelys cantorii dallo stagno della “National Chung Hsing University“, temendo che fosse stato catturato dai trafficanti.

Poche ore dopo la diffusione della notizia che il governo della città avrebbe ampliato le proprie ricerche, è arrivata la conferma dal Taipei Zoo che in realtà il rettile era morto di fame addirittura il 3 giugno. La tartaruga infatti, non era scappata dallo specchio d’acqua universitario ma era stata trasferita nella capitale insieme ad altri 60 esemplari di varie specie.

Ho Wen-hai ha criticato fortemente tale comunicazione tenuta nascosta fino ad ora, sottolineando che negli ultimi tre mesi aveva personalmente indagato sull’accaduto. Ha poi aggiunto che i funzionari di Taichung dovrebbero scusarsi per il trattamento superficiale ed imprudente riservato ad una creatura così preziosa, elencata come “Endangered” (In pericolo) dalla IUCN.

 

 

Fonte: www.taiwannews.com.tw