2 novembre 2020 - novenoved

Nuova legge per la protezione dei rettili e degli anfibi del South Carolina

Henry McMaster, governatore della Carolina del Sud, ha firmato una nuova legge che aggiunge protezioni maggiori contro il commercio illegale di animali selvatici autoctoni, in particolare rettili ed anfibi.

La cerimonia di ufficializzazione del disegno di legge si è tenuta mercoledì 21 ottobre presso il “Riverbanks Zoo & Garden“, alla presenza dei funzionari del “Department of Natural Resources” e di altri leader statali.

«La Carolina del Sud è stata a lungo presa di mira come fonte di raccolta per rettili ed anfibi selvatici» ha affermato Robert Boyles, direttore del DNR. «Questa legge è un importante risultato per la conservazione delle nostre specie».

Illegale dunque, possedere, trasferire, vendere e barattare i rettili e gli anfibi nativi nello stato, comprese loro parti, prole e uova; inoltre è fatto divieto di rilasciare fauna selvatica non autoctona, come per esempio il tegu argentino. La vendita, l’acquisto ed il trasferimento delle specie protette sarà strettamente limitato agli animali allevati in cattività, visto che ciò non danneggerà le popolazioni wild.

Negli ultimi anni il commercio illegale ha rappresentato un grosso problema, in particolare per le tartarughe appartenenti alle specie Malaclemys terrapin Terrapene carolina, entrambe molto ricercate sia a livello nazionale che internazionale. «Questa legge farà molto per garantire sia a noi che alle generazioni future di poter continuare a godere di tutti i tesori naturali della Carolina del Sud» ha concluso il governatore.

 

 

Fonte: www.dnr.sc.gov