Home » News

Primo tracking al mondo per baby tartarughe marine

Inserito da il 24 febbraio 2017 – 00:17   
Primo tracking al mondo per baby tartarughe marine

E’ stato rilasciato in natura lungo la costa del Queensland un gruppo di giovani tartarughe marchiate con un gps satellitare, in modo che gli scienziati possano studiare i loro primi anni di vita. I marcatori presenti sulle tartarughe hanno piccole dimensioni e funzionano ad energia solare, questo fa parte di un particolare progetto di conservazione marina primo al mondo.

Il gruppo di tartarughe è formato da nove esemplari della specie “Natator depressus“, tipica delle acque australiane; le giovani tartarughe sono state selezionate non appena nate nel mese di febbraio dello scorso anno, trascorrendo i loro primi 12 mesi di vita presso il centro “Sea Life Sunshine Coast“. Raggiunta una dimensione sufficiente, circa 15 cm, sono state rilasciate martedì scorso a 10 miglia dalla costa di Bundaberg, non lontano da dove sono nate.

Il progetto cercherà appunto di capire i primi anni della vita di una tartaruga “Natator depressus” e, grazie al marcatore satellitare, si cercherà di farsi un’idea di dove vadano e di cosa facciano in quegli anni. Naturalmente il tracking satellitare potrà essere utilizzato per i primi mesi, fin quando la tartaruga non crescerà liberandosene. Il progetto prevede un numero maggiore di piccole tartarughe che verranno monitorate per la prossima stagione, con rilascio previsto nel 2018.