10 agosto 2020 - novenoved

Siracusa, che numeri! Trenta volte scelta per le deposizioni

Potremmo sembrare ripetitivi (e forse per qualcuno già lo siamo) ma nell’anno del record di nidificazioni di Caretta caretta sulle spiagge italiane, è difficile non esserlo ma anzi, lo è ancora di più se si parla della Sicilia.

Infatti, con gli ultimi due nidi messi in sicurezza ieri e stamani, rispettivamente a Gela (CL) e a Calatabiano (CT), il totale di quelli censiti è salito addirittura a sessantacinque, di cui poco meno della metà individuati sulla sola costa della provincia di Siracusa.

Il trentesimo siracusano, è stato segnalato sabato scorso alla Capitaneria di Porto dalla signora Antonella Alì che ha individuato la camera d’incubazione seguendo a ritroso le tracce lasciate sulla sabbia da piccole tartarughine nate a sorpresa.

Sul posto è giunta la biologa marina Oleana Olga Prato, operatrice WWF e attivista del progetto “Life EuroTurtles“, la quale, mentre costruiva il corridoio di sicurezza, ha visto sbucare tre piccole Caretta caretta. Un momento magico per lei, visto che li vicino sono nate quasi in contemporanea altre tredici tartarughine da una deposizione però nota.

Salgono così a quota nove le nidificazioni presenti quest’anno sulla spiaggia di Isola delle Correnti, nel comune di Portopalo di Capo Passero (SR)…un altro record!