A Creta la prima schiusa greca di Caretta caretta del 2021 mentre in Italia si attende ancora

Trova un veterinario per animali esotici nella tua provincia
23
GEN
Milano Reptiles Meeting

Busto Arsizio (Varese)

22 luglio 2021

Le uova di Caretta caretta deposte sulle spiagge d’Italia hanno una durata dell’incubazione che varia in media dai 45 ai 60 giorni, a seconda delle condizioni climatiche e soprattutto delle temperature della sabbia che le circonda.

Le prime nidificazioni italiane del 2021 sono state rinvenute sull’arenile di Avola (SR) lo scorso 25 maggio e sulla costa ionica reggina e a Scicli (RG) nella prima settimana di giugno. Oltre al nido avolese che è quasi al suo sessantesimo giorno d’incubazione, anche gli altri due hanno superato la soglia base dei 45 giorni senza però dare alcun segno di una imminente schiusa, molto probabilmente a causa delle temperature non altissime nei giorni successivi alla deposizione.

Ma mentre qui in Italia si attende ancora per festeggiare questo lieto evento, domenica scorsa sull’isola greca di Creta è avvenuta la prima schiusa ellenica di Caretta caretta di quest’anno. A darne notizia dalla Messara Bay sono stati gli operatori dell’associazione non profit “ARCHELON“, che mira alla conservazione delle tartarughe marine e dei loro habitat in Grecia.

In questi primi quattro giorni della settimana, sulle spiagge della penisola greca è stato un susseguirsi di nascite di tartarughine. Anche qui da noi gli “addetti ai lavori” sono pronti e a breve potrebbero sbucare centinaia di piccole Caretta caretta sugli arenili delle diverse regioni interessate dalle deposizioni.

Dunque non ci resta che attendere fiduciosi l’inizio delle schiuse italiane del 2021…

I NOSTRI SPONSOR