23 giugno 2020 - novenoved

Evento storico: tartaruga depone le sue uova a Torvaianica (RM)

Con l’arrivo dell’estate e quindi del graduale aumento delle temperature, le nidificazioni delle tartarughe marine aumentano quotidianamente di numero e soprattutto anche regioni più a nord delle solite Sicilia e Calabria, vengono interessate da esse.

Nonostante l’anno scorso si siano registrate deposizioni di Caretta caretta fino in Toscana, la regione Lazio non è stata scelta da nessuna futura mamma-tartaruga. Fino al 2016 ciò era normalità, in quanto non c’erano dati storici affidabili che confermassero la presenza di un nido di tartaruga marina sui litorali laziali.

Poi, nel 2017 e nel 2018, ci furono quattro deposizioni totali che sfortunatamente portarono alla nascita di soli 34 hatchlings sulla spiaggia di Montalto di Castro (VT). Dunque anche per questo è molto importante quanto vissuto da due pescatori stanotte sulla spiaggia di Torvaianica, nel comune di Pomezia (RM). I due infatti, hanno visto uscire dal mare la tartaruga che, senza curarsi della loro presenza, ha deposto quasi cento uova sotto i loro sguardi meravigliati.

L’area è stata messa in sicurezza dalla Capitaneria di Porto e dagli operatori della rete TartaLazio, mentre nei prossimi giorni il nido verrà sorvegliato dai volontari di “Sea Shepherd Italia“, coordinati dall’associazione toscana “tartAmare” e dal personale del Centro Ricerche Tartarughe Marine “Anton Dohrn” di Portici (NA).