22 agosto 2018 - novenoved

Hatchlings di tartarughe uccisi sulla spiaggia da alcuni cani

L’organizzazione per la salvaguardia della fauna e degli ambienti marini “Sea Shepherd” ha denunciato il massacro di decine di tartarughe marine appena nate su “La Plage des Salines” a Rémire-Montjoly, in Guyana francese.

Ci sarebbero diverse testimonianze che accusano di tale crudeltà i cani di proprietà di alcune residenti della zona e, proprio da queste dichiarazioni, sono partite le indagini delle autorità locali per accertare la responsabilità dei vari episodi.

Le tartarughe marine sono animali fortemente minacciati e tristi circostanze come questa rappresentano un duro colpo per la loro conservazione.