15 giugno 2017 - novenoved

Trump cancella la norma che protegge le tartarughe marine

L’amministrazione del presidente americano Donald Trump ha modificato una norma eliminando le regole sulla protezione delle balene e delle tartarughe marine catturate nelle grosse reti da pesca per il pesce spada al largo della West Coast.

Tali regole sono state rimosse nonostante la stessa industria della pesca le avesse promosse dal 2015. La “National Marine Fisheries Service“, divisione interna del Dipartimento del Commercio degli USA, ha dichiarato che non erano più giustificate.

«Secondo le regole proposte, se per una combinazione fosse stato raggiunto il limite di tartarughe, delfini o balene ferite, la pesca sarebbe stata chiusa per il resto della stagione e forse anche per la stagione successiva» ha dichiarato l’agenzia federale. «Inoltre, l’industria della pesca negli ultimi anni sta utilizzando misure alternative come sonar per le balene e aperture di fuga nelle reti per i grossi animali»

Altri però restano scettici sui passi in avanti di queste misure alternative. Il Dr. Geoff Shester, direttore della Campagna Californiana “Oceana“, ha affermato che il governo dovrebbe incentivare tecnologie più efficienti e sostenibili. Ed un concetto simile fu espresso in una lettera da tre senatori già nel settembre 2015, quando c’era ancora l’amministrazione Obama.