Sorpresa in vacanza: coppia romana trova un nido di tartaruga marina in Sicilia

Trova un veterinario per animali esotici nella tua provincia
10
SETT
Esotika Pet Show

10 e 11 Settembre 2022
Mantova

“Tutte le fiere“

20 giugno 2022

Proprio due giorni fa avevamo scritto della Sicilia come l’unica regione italiana che, nonostante il ritardo delle nidificazioni di Caretta caretta, sta avendo un passo in più rispetto alle altre.

Lo scorso anno, esattamente al 20 giugno, le deposizioni confermate erano già quindici mentre la stagione di nidificazione in corso fa registrare per ora un netto calo, con solo otto nidi individuati. Soltanto la Sicilia sta avendo un trend praticamente identico, con la quinta nidificazione confermata un’ora fa.

Giuseppe Ceccucci e Sara Bellucci, coppia romana di Morlupo, probabilmente non immaginavano che durante le proprie vacanze avrebbero censito un nido di tartaruga marina. Stamani infatti, notando delle strane tracce sull’arenile e confrontandole con quelle viste online, si sono resi conto che un esemplare era passato proprio sulla spiaggia di Calamosche, all’interno della RNO Oasi Faunistica di Vendicari (SR).

Grazie alla segnalazione alla Capitaneria di Porto di Siracusa e quella di Marzamemi (Pachino, SR), la notizia è arrivata anche alla biologa marina Oleana Olga Prato, operatrice del “Progetto Tartarughe WWF Italia”, la quale ha subito avvisato l’Ente Gestore della Riserva.

Il personale coordinato da Giorgio Cavarra ha messo in sicurezza la traccia fino all’arrivo della biologa, la quale ha confermato che tra circa due mesi decine di tartarughe entreranno in mare da una delle spiagge più belle d’Italia.

[Regolamento per l’utilizzo dei dati raccolti]

I NOSTRI SPONSOR