3 dicembre 2020 - novenoved

Rara tartaruga verde recuperata nelle acque di Bisceglie (BT)

Le tartarughe che frequentano il Mar Mediterraneo appartengono quasi esclusivamente alla specie Caretta caretta ma raramente è possibile avvistare anche esemplari di Chelonia mydas (comunamente detta tartaruga verde) e, ancora più di rado, di Dermochelys coriacea (comunemente detta tartaruga liuto).

E’ di stamani la notizia del recupero di una tartaruga verde di oltre mezzo metro di lunghezza, al largo delle coste di Bisceglie (BT). Il rettile è stato issato a bordo in buone condizioni dall’equipaggio del motopesca “Francesco padre“, dopo che era rimasto impigliato stanotte nelle reti da strascico dello stesso.

La Chelonia mydas è stata consegnata a Pasquale Salvemini, responsabile del Centro Recupero Tartarughe Marine del WWF Molfetta, prima di essere trasferita al Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari per gli esami radiografici di routine.

Nell’anno in corso, le tartarughe marine appartenenti a questa specie, recuperate nelle acque italiane, sono state appena quattro, di cui due al largo proprio delle coste pugliesi.