1 ottobre 2012 - novenoved

Aiutiamo Tartamondo Onlus per l’acquisto di attrezzature dal CRFSPO

Il “Centro di Recupero della Fauna Selvatica” del Piemonte Orientale (gestito dal Parco Fluviale del Po e dell’Orba), a causa di una forte crisi legata alla mancanza di fondi, è stato costretto a chiudere i battenti e a non poter più accettare animali in difficoltà.

Come si legge anche nel comunicato ufficiale, visto che non ci sono i presupposti per una futura riapertura, il C.R.F.S.P.O. mette all’asta attrezzature ed apparecchiature veterinarie, oltre ad arredi e recinti.

L’associazione “Tartamondo Onlus” che da sempre è attiva per il recupero di animali e che da poco ha presentato il progetto “Il giardino delle tartarughe“, chiede a tutti noi un piccolo contributo (anche minimo) in modo da poter partecipare all’asta per acquistare qualche attrezzatura, gabbie e recinzioni per gli animali da curare e/o gestire.

Tutto ciò che verrà acquistato andrà nel Centro educativo che quanto prima aprirà le porte in provincia di Alessandria. E’ fondamentale la nostra collaborazione che, in caso di acquisto di qualche apparecchiatura tramite la vittoria all’asta, verrà resa pubblica con tanto di nominativi dei benefattori.

 

Come collaborare ed inviare il contributo

E’ possibile inviare il contributo facendo una donazione bancaria al seguente IBAN:
IT38 Y 03204 48530 000000000148 – Banca di Legnano
La donazione va intestata ad “Associazione Tartamondo Onlus

 

Come sostenere Tartamondo ONLUS

Inoltre è possibile sostenere l’Associazione tutto l’anno:

  • Associandovi al costo di soli 25 euro annui
  • Inviando un contributo libero su c/c bancario (info via mail)
  • Donando il vostro 5×1000 sulla dichiarazione dei redditi al codice fiscale 96048040065
  • Regalando acquari, terrari, attrezzature e altro materiale.

Per avere ulteriori informazioni: tartamondo.onlus@live.it oppure su Facebook “TARTAMONDO ONLUS