Descritta una nuova specie di tartaruga dal guscio molle del genere Pelodiscus

Trova un veterinario per animali esotici nella tua provincia
10
SETT
Esotika Pet Show

10 e 11 Settembre 2022
Mantova

“Tutte le fiere“

30 ottobre 2021

Una nuova specie del genere di tartaruga dal guscio molle Pelodiscus è stata descritta sulla base di sette esemplari provenienti dalla città di Huangshan, nella provincia meridionale di Anhui, in Cina.

La nuova specie, Pelodiscus huangshanensis sp. nov., si distingue dalle altre del genere Pelodiscus per le seguenti caratteristiche:

  1. taglia piccola (lunghezza massima del carapace di 101,16 mm e lunghezza massima del corpo di 190 mm);
  2. chiglia alta;
  3. minuscole macchie bianco-giallastre sulla parte inferiore del collo;
  4. nessun gessato nero intorno agli occhi;
  5. bande longitudinali bianche su entrambi i lati del collo nei giovani, assenti negli adulti;
  6. piastrone bianco-giallastro e solo una macchia scura su ciascun lato “dell’ascella”;
  7. molti tubercoli sulla superficie dorsale, ma indistinti al centro;
  8. entopiastrone* a forma di “⌒”
    (*placca ossea mediana della parte anteriore del piastrone delle tartarughe che è considerata omologa con l’interclavicola di altri rettili)

Le relazioni filogenetiche delle specie del genere Pelodiscus sono state ricostruite utilizzando le sequenze dei geni del citocromo b (cyt b) e della subunità 4 della NADH deidrogenasi (ND4). La nuova specie ha formato un clade monofiletico con un forte supporto. Le distanze a coppie non corrette tra la nuova specie e altri rappresentanti di Pelodiscus variavano dal 5,4% al 9,2% per cyt b e dal 4,1% al 7,6% per ND4.

La Pelodiscus huangshanensis sp. nov. porta a sei il numero delle specie del genere Pelodiscus, di cui cinque specie distribuite in Cina. Fino al 2019 le specie erano soltanto quattro ma il 13 febbraio di quell’anno fu descritta e annunciata l’identificazione della nuova specie Pelodiscus variegatus.

 

 

Fonte: mapress.com

I NOSTRI SPONSOR