Doppia deposizione di Caretta caretta in Puglia, poi ancora a Lampedusa ed in Calabria

Trova un veterinario per animali esotici nella tua provincia
23
GEN
Milano Reptiles Meeting

Busto Arsizio (Varese)

25 luglio 2021

Sembrava essere un weekend calmo come quello della scorsa settimana ed invece nelle ultime ore sono state ben quattro le deposizioni confermate e messe in sicurezza sulle spiagge italiane.

E’ stata una notte intensa in Puglia, dove due femmine hanno deposte a distanza di qualche ora l’una dall’altra, rispettivamente sull’arenile di Lizzano (TA) e presso lo stabilimento balneare “Lido Bambù” a Pescoluse, frazione di Salve (LE).

Il nido tarantino è stato trovato a seguito di una segnalazione e dopo una lunga ricerca da parte degli operatori dell’Oasi WWF “Policoro-Herakleia“, i quali hanno dovuto anche effettuare il trasloco delle 79 uova poichè la camera d’incubazione era stata scavata a pochi metri dalla battigia.

Sono stati più fortunati sul lato leccese, ove intorno alle ore una circa, i volontari della rete “SEATURTLE Watcher“ si sono precipitati sulla spiaggia loro indicata, monitorando a distanza la deposizione della futura mamma. Grazie poi al tempestivo intervento dello staff del CRTM del Museo di Storia Naturale del Salento di Calimera (LE), le uova sono state messe in sicurezza e l’area è stata come da protocollo delimitata.

Sull’isola di Lampedusa invece, un volontario del Centro “Lampedusa Turtle Rescue” ha notato due giorni fa una tartaruga sotto costa e ieri notte infatti, dopo un paio di tentativi andati a vuoto a causa di turisti troppo chiassosi, la Caretta caretta ha deposto le sue uova sulla spiaggia di Cala Croce. Immediatamente è intervenuto il personale della Riserva Naturale Orientata gestita da “Legambiente Sicilia“, che ha messo in sicurezza il nido.

L’ultima delle quattro nidificazioni verificate ed ufficializzate nella giornata odierna arriva dalla Calabria, esattamente dalla costa ionica reggina. A rinvenire la traccia che nascondeva le uova è stato lo staff dell’associazione “Caretta Calabria Conservation”, che ha così messo in sicurezza il trentaseiesimo nido della stagione riproduttiva 2021 sotto la propria gestione: un numero sorprendente e di quasi il 20% maggiore rispetto ai nidi dello stesso periodo dello scorso anno.

I NOSTRI SPONSOR